Rassegne stampa

Gruppo Zucchetti connette le smart cities

26/05/2016


Macnil, azienda pugliese, della Murgia Valley specializzata nello sviluppo di soluzioni IoT, da qualche anno entrata nell’orbita di Gruppo Zucchetti, ha presentato InfoSmartCity, app gratuita nata per aggregare le app esistenti in ambito smart cities e offrire una migliore usabilità per i cittadini e un canale unico al servizio della Pubblica amministrazione e della Protezione Civile per comunicazioni di carattere urgente, riguardanti la mobilità, il meteo, la salute pubblica e molto altro ancora.

In procinto di venir presentata in occasione di rEVolution – Electric Drive Days, il primo appuntamento interamente dedicato alla mobilità elettrica in programma a Milano il 27-28 maggio, la nuova app universale si scarica gratuitamente su tutti i principali store, e promette di connettersi alle principali città italiane, compresi tutti i capoluoghi di regione, per monitorare costantemente una serie di servizi.
Sarà così possibile informarsi su traffico, localizzazione e orario dei mezzi pubblici, su parcheggiurbani disponibili, ubicazione dei principali siti turistici, servizi di bike car sharing, ma anche sui centri di raccolta differenziata e RAEE, su sensori di rilevamento polveri sottili, su comunicazioni di pubblica utilità e protezione civile, a seconda dei comuni interessati.

Focus sulla viabilità green

In particolare, InfoSmartCity permette di mappare in tempo reale la presenza di colonnine di ricarica elettriche di tutti i fornitori e in tutte le città, informa sulla loro disponibilità e sul tempo residuo di caricamento, per semplificare al massimo i problemi di mobilità delle vetture elettriche.

Da qui l’obiettivo degli sviluppatori del Gruppo Zucchetti di coprire quanto prima tutti i comuni d’Italia che, che attraverso questa app, potranno inviare messaggi di pubblica utilità direttamente sullo smartphone dei cittadini, per segnalare situazioni di pericolo e avvisi della Protezione Civile.

La promessa è di integrare, non sostituire, le app già esistenti sulla mobilità nelle smart cities offrendo agli utenti la possibilità di spostarsi utomaticamente da una città all’altra, senza scaricare ulteriori applicazioni.

 

Fonte: 01Net.it